Come smacchiare i jeans: trucchi e consigli

Croce e delizia del mondo dell’abbigliamento sono i jeans: sebbene questo capo si configuri come uno dei più versatili dell’intero guardaroba risulta difficile da trattare in fase di lavaggio.

Icona dello stile casual i jeans possono presentare spesso macchie difficili da rimuovere: scopriamo come smacchiare i jeans seguendo i consigli di Artigli, brand leader nel settore della moda donna!

Come togliere le macchie difficili dai jeans?

Prima di agire sulla macchia che potrebbe rovinare irrimediabilmente il nostro jeans è bene leggere attentamente l'etichetta che accompagna i tessuti e che riporta tutte le istruzioni di lavaggio. Per ogni dubbio è sempre preferibile rivolgersi alla propria lavanderia di fiducia. Dobbiamo scegliere un detersivo e uno smacchiatore adatti al tipo e al colore del tessuto. Tutte le macchie vanno pretrattate per essere certi di procedere ad una corretta rimozione prima di passare alla fase di lavaggio e di risciacquo.

Per i jeans colorati è meglio scegliere un detersivo che ci consenta di conservare la tonalità del denim, senza scolorirlo. Sui jeans bianchi o neri optiamo per un detersivo mirato all’esaltazione di questi colori: un prodotto specifico per capi bianchi e uno specifico per capi neri.

Erba e sangue si rivelano degli ostici nemici per il tessuto jeans. Nel caso di una macchia di fango, il segreto consiste nell’attesa: lasciamo asciugare la macchia prima di grattare via il fango che si è solidificato sul tessuto, aiutandoci con uno strumento delicato come un cucchiaio.

Pretrattiamo la macchia lasciata da erba e foglie, strofinando con delicatezza fino ad eliminare tutte le sostanze biologiche rimaste attaccate. Poi passiamo alla lavatrice e impostiamo il programma specifico per il lavaggio jeans.

Per le macchie di sangue sui jeans dobbiamo dividere tra macchie fresche e macchie secche. Nel primo caso procuriamoci un panno bianco pulito e, dopo averlo bagnato con acqua fredda, passiamo a tamponare la macchia fino scaricare la macchia.

Poi applichiamo lo smacchiatore e lasciamo agire per qualche minuto, prima di lavare i jeans seguendo le istruzioni riportate sull’etichetta. Nel caso di macchie secche assicuriamoci di mettere a mollo i jeans macchiati per qualche ora prima di procedere al consueto lavaggio.

Come rimuovere le macchie di inchiostro sul jeans? Prima di tutto tamponiamo la macchia con un panno umido pulito, eliminando la maggior parte dell’inchiostro. Lasciamo seccare la macchia prima di applicare lo smacchiatore e lasciamo che il prodotto agisca per circa dieci minuti.

A questo punto con un panno pulito tamponiamo nuovamente la macchia: dobbiamo fare attenzione a ripetere questa procedura finché la macchia non sarà totalmente sbiadita. Poi passiamo al lavaggio in lavatrice, selezionando una temperatura non molto alta.

Come togliere le macchie persistenti dai jeans?

Sui jeans bianchi le macchie possono lasciare aloni persistenti: per questo diventa importante scegliere uno smacchiatore apposito per capi bianchi e prepararsi a ripetere l’operazione di lavaggio se la procedura non è andata a buon fine.

Diventa fondamentale procedere alla rimozione della macchia prima possibile per evitare che penetri a fondo nel tessuto. Le macchie di candeggina risultano particolarmente ostiche perché questo prodotto tende a scolorire gli indumenti nel punto di contatto.

In alcuni casi si riesce a rimediare all’errore commesso, applicando il detersivo sulla macchia e massaggiando il tessuto delicatamente fino al completo assorbimento del prodotto. Lasciamo in posa qualche minuto prima di lavare l’indumento in lavatrice.

Come togliere le macchie di olio dai jeans?

Grasso e olio possono rovinare i jeans in modo permanente: per eliminarle pretrattiamole sempre con uno smacchiatore abbastanza potente prima di inserire il capo in lavatrice.

La temperatura del ciclo di lavaggio può essere anche bassa: le macchie di olio sono rimosse già a 30-40 °C.

La tempestività è fondamentale anche nel caso di macchie di vino sui jeans: tamponiamo la zona interessata con un panno bianco pulito, cercando di assorbire più liquido possibile. Una volta effettuata questa operazione, giriamo i jeans al rovescio e sciacquiamo la macchia con acqua fredda direttamente dal retro, poi rigiriamo il capo e applichiamo lo smacchiatore, lasciando agire il prodotto per qualche minuto. Laviamo in lavatrice seguendo i consigli riportati sull’etichetta.

Macchie sui jeans: gli errori da non commettere

Quando ci accingiamo a rimediare ad una macchia sul jeans dobbiamo assolutamente resistere all’iniziale tentazione di strofinare subito la macchia con l’acqua, soprattutto nel caso di macchie d’olio. In questo caso l’acqua può contribuire a fissare in modo permanente l’olio sul tessuto rendendone impossibile la rimozione.

Non dobbiamo mai mettere i jeans in lavatrice prima di aver trattato la macchia nel modo giusto: anche in questo caso l’azione dell’acqua potrebbe danneggiare irrimediabilmente i tessuti, vanificando l’azione positiva del lavaggio con detersivo.

Non lasciamo passare molto tempo prima di occuparci di una macchia: i vari prodotti penetrano sempre più a fondo nel tessuto jeans con il trascorrere del tempo, rendendo più difficile il trattamento.

Passione per i jeans Artigli? Affidati alle indicazioni di un vero specialista del guardaroba femminile, con proposte sempre nuove e di tendenza, perfette per essere indossate nelle varie occasioni della vita quotidiana.

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Registrazione Nuovo Account

Hai già un account?
Entra o Resetta la password